Il Caffè

BUONO E SOLIDALE

Un profumo intenso e un gusto equilibrato con sentori complessi, un vero piacere dei sensi a cui abbandonarsi ogni volta che si sente la necessità di una “pausa caffè” rigenerante e corroborante… La bevanda eccellente della quale stiamo parlando è il caffè Huehuetenango prodotto dalla cooperativa Pausa Caffè: un prodotto ricavato unicamente da piante di Coffea Arabica coltivate all’ombra di alberi ad alto fusto, ad un’altezza compresa tra i 1.500 ed i 2000 metri, le cui caratteristiche organolettiche sono esaltate dalla tostatura artigianale lenta e leggera. Un caffè pregiato, insomma. Ma non è tutto. Questo caffè ha alcune caratteristiche che lo rendono davvero unico nel suo genere e “doppiamente solidale”. Si tratta infatti di un caffè equo con la natura e i paesi produttori, garantito dal presidio Slow Food, e utile per la società italiana visto che viene tostato dai detenuti del carcere “Lorusso e Cutugno” di Torino.

TORREFAZIONE PAUSA CAFFÈ

Corso Vercelli, 241 – 10155 Torino (TO)

torrefazione pausa caffè torino

Quando la qualità fa rima con

SOSTENIBILITÀ


La ricerca della qualità del caffè come strumento per restituire dignità ai lavoratori delle piantagioni, così come ai detenuti, dando loro consapevolezza delle proprie capacità: è questa la formula efficace e collaudata alla base di Pausa Cafè. Questa cooperativa sociale opera a sostegno dei produttori di caffè delle Terre Alte di Huehuetenango, in Guatemala, riconoscendo loro le condizioni del commercio equo e solidale (prezzo equo, prefinanziamento, sostegno delle comunità). Il caffè viene poi tostato a legna nella torrefazione situata all’interno della Casa Circondariale di Torino, dando così opportunità di lavoro retribuito ai detenuti, a cui la cooperativa offre percorsi di reinserimento sociale. Si perseguono così due diversi obiettivi sociali dando origine ad un prodotto di alta qualità, eccellente e insieme solidale.

Non solo caffè: birra, pane, grissini …

SULLA SCIA DELLA SOLIDARIETÀ


La Cooperativa opera anche all’interno del carcere di Saluzzo (CN) con produzione di birra artigianale e negli Istituti di pena di Alessandria e Cuneo con la gestione di due forni, nei quali si producono pane e grissini biologici con lievito madre e cottura in forno a legna. A Torino la Cooperativa gestisce tre servizi di caffetteria e ristorazione e attività di catering per dare continuità ai rapporti lavorativi avviati negli Istituti di Pena. Il tutto all’insegna della qualità del prodotto e del servizio offerto e nel rispetto della migliore tradizione italiana.

Punto di degustazione e somministrazione Punto di degustazione e somministrazione
Cottura presso la torrefazione Cottura presso la torrefazione
confezionamento del caffè in grani confezionamento del caffè in grani: sacchetto con valvola

HUEHUETENANGO

Guatemala, Arabica lavato

L’assaggio del caffè

HUEHUETENANGO GUATEMALA ARABICA LAVATO

Miscela:
HUEHUETENANGO

Il cammino del caffè dalle piantagioni alle nostre case è lungo e la tracciabilità del prodotto sovente si perde nei meandri del mercato globale. La torrefazione Pausa Cafè di Torino acquista caffè verde di Presidio Slow Food come Guatemala Huehuetenango. L'acquisto diretto delle materie prime dai coltivatori-produttori fa sì che Pausa Cafè possa riconoscere loro il giusto valore economico e di poter proporre il prodotto al consumatore ad un prezzo competitivo. Cafè Huehuetenango di Pausa Cafè è un Terre Alte, un caffè di montagna coltivato tra i 1.500 e i 2.000 metri sul livello del mare nelle piantagioni di San Pedro Necta. Una vera mono origine di caffè, con indicazione di territorio ben delimitato. I sacchi di caffè verde dei Presidi vengono venduti alle torrefazioni che lo richiedono e che intendono utilizzarlo per le proprie lavorazioni. La tostatura artigianale a legna, lenta e leggera, esalta le caratteristiche di questo caffè di montagna.

Gusto:

Il risultato è un espresso ricoperto da una bella crema color nocciola vivido da cui emergono note fiorite. L’acidità è positiva, la corposità discreta e la persistenza lunga ed energica. Gustiamo Huehuetenango come espresso, è un caffè abbastanza facile da interpretare dato il carattere delineato e schietto: profumo di fiori, alta acidità, persistenza importante, una bella lezione introduttiva alla degustazione di caffè.

Abbinamenti:

Annotate le prime considerazioni e poi dedicatevi all’abbinamento con dolcezze e fatelo liberamente perché Huehuetenango si combina facilmente con strudel, meringa, bignè, crema fritta, composte di frutta, gelato alla crema vaniglia e tanto altro. Qui sta bene un gin aromatico in stile contemporaneo, dolce e poco resinoso.

aspetto crema
complessità
aromatica
intensità
aromatica
acidità
amarezza
corpo
astringenza
persistenza

Dal chicco macinato fresco

ALLA TAZZINA


Le macchine superautomatiche macinano i chicchi di caffè all’istante al semplice tocco di un tasto. Il complesso organolettico di ogni chicco si esprime in pieno con la minima dispersione delle molecole volatili e la massima salvaguardia dell’aroma in tazzina.

Settaggi della macchina

CONSIGLI D’USO


4macinatura
normale intensità
normale lunghezza

Suggerisco di assaggiare Huehuetenago in espresso prestando attenzione al profumo e alla lunga persistenza. La funzione Long di Autentica, in tazza grande, potenzia i profumi di questo caffè e ne diluisce l’acidità, ribadendo i pregi di un’arabica d’altura molto speciale.

Guida ai torrefattori

UNA REALTÀ TUTTA DA SCOPRIRE


Un viaggio attraverso l’eccellenza del caffè raccontata dalla voce degli esperti di SlowFood Educa. Le recensioni dei caffè di 25 torrefazioni italiane di alta qualità ed in più tutto quello che c’è da sapere prima di gustare un espresso di altissimo livello.

modale-website