L’Omino

IN FRAC

Il grande orgoglio di celebrare l’italianissimo caffè Espresso: la torrefazione Moka Rica dal 1950 si è fatta portatrice di questo concetto ed il suo nome è ormai sinonimo di qualità. Il nome viene dalla crasi delle parole Moka, una pregiatissima origine d’ Africa, con Rica la parte finale del nome della nazione Costa Rica dalla quale proviene uno dei migliori caffè del mondo. La storia della torrefazione di Forlì ha inizio negli anni 50, quando Silvio Carella fonda la Moka Rica in un magazzino grande pochi metri nella zona centrale della città insieme al figlio Franco, ed è proprio con lui che la piccola ditta si espande e viene conosciuta. Aiutato dalla figlia Franca, porta con successo il nome dell’Omino in Frac -pseudonimo di Moka Rica- non solo in tutta Italia, ma anche all’estero. Franca, cresciuta in un mondo al caffè, racchiude tutta la sapienza del nonno e del padre; ha riversato in torrefazione competenza e nuova energia, creando uno straordinario equilibrio fra innovazione e tradizione nel rispetto della missione storica dell’azienda, fare un caffè a cui dire sempre di sì.

TORREFAZIONE MOKA RICA

Via Don Servadei (zona commerciale), 14 – 47122 Forlì (FC)

Le ricette delle miscele:

IL VINCOLO DELLA SEGRETEZZA


“È dal 1950 -racconta Franca – che le ricette delle nostre miscele si tramandano nella famiglia Carella e sono gelosamente custodite nella mente e nelle gesta dei fondatori e di chi è succeduto loro”.

In un mondo che cambia ed evolve velocemente, garantire la qualità è uno dei valori sul cui l’azienda forlivese ha costruito immagine e credibilità.

Moka Rica, per una scelta che si realizza ogni giorno da oltre 60 anni, predilige la qualità della tradizione, non cede all’uniformità dei sapori, ma difende e valorizza le peculiarità dei territori di produzione del caffè.

Arabica o

ROBUSTA?


Moka Rica importa il caffè verde dalle più prestigiose coltivazioni del mondo, sempre dagli stessi produttori, assicurando così un livello elevato e costante di qualità. In laboratorio c’è una macchina a tamburo rotante a ciclo discontinuo; questo tipo di torrefattrice dà la possibilità di tostare il caffè crudo origine per origine, variando per ciascuna i tempi di cottura, per esaltare le note aromatiche dei caffè Arabica e per ottenere il meglio dei caffè Robusta, la cui pianta ha una maggiore resistenza alle condizioni ambientali e un contenuto di caffeina che può toccare i valori del 3 per cento. Dopo la tostatura e un’ulteriore fase di pulitura, il caffè viene fatto stagionare in silos dove matura sprigionando l’aroma e il gusto che lo nobilitano. La miscelazione delle origini affinate è il segreto ed il fulcro del sapore finale. Le miscele pregiate sprigionano tutto l’aroma del buon espresso italiano. Periodicamente, la torrefazione Moka Rica propone una piccola scelta di monorigini di Porto Rico, Etiopia e Indonesia, esaltate dell’esperienza del maestro di tostatura che sa ottenere profili di gusto unico.

Punto di degustazione e somministrazione Punto di degustazione e somministrazione
Shop online Shop online
Cottura presso la torrefazione Cottura presso la torrefazione
confezionamento del caffè in grani confezionamento del caffè in grani: sacchetto con valvola

MOKA RICA

Miscela di Arabica e Robusta

L’assaggio del caffè

MOKA RICA MISCELA DI ARABICA E ROBUSTA

Miscela:
MOKA RICA

Miscela Moka Rica, composta di pregiate provenienze di caffè arabica e robusta, è intensa e corposa, garantisce anche a casa l’aroma dell’espresso d’eccellenza. In una miscela con discreta percentuale di Robusta, la scelta delle provenienze decide il carattere del caffè: dall’Asia giunge in torrefazione caffè Robusta abbastanza morbido, con corpo medio, mentre l’Africa regala i più corposi tra i caffè naturali di questa specie.

Gusto:

La crema dell’espresso è fine e compatta, con leggere tracce color nocciola scuro; per niente acido, il caffè è dolce al palato, ricorda la panna e infine avvertiamo un bel tocco di amaro e il corpo intenso. Il caffè, tostato appena scuro per un espresso italiano di qualità, è privo di astringenza e lascia una lunga e piacevole persistenza.

Abbinamenti:

Con miscela Moka Rica il pensiero corre alla meringa, al cioccolato e al crème caramel fatto in casa.

aspetto crema
complessità
aromatica
intensità
aromatica
acidità
amarezza
corpo
astringenza
persistenza

Dal chicco macinato fresco

ALLA TAZZINA


Le macchine superautomatiche macinano i chicchi di caffè all’istante al semplice tocco di un tasto.

Il complesso organolettico di ogni chicco si esprime in pieno con la minima dispersione delle molecole volatili e la massima salvaguardia dell’aroma in tazzina.

Settaggi della macchina

CONSIGLI D’USO


5.5macinatura
normale intensità
normale o ristretto lunghezza

Assaggiamo Moka Rica in espresso, la miscela è equilibrata e dà il meglio in estrazioni concentrate come un ristretto. Si sposa bene con il latte: agganciamo alla macchina il contenitore, riempito con latte parzialmente scremato a temperatura di frigorifero, e ruotiamo la manopola per regolare la quantità di schiuma di latte che preferiamo.

Guida ai torrefattori

UNA REALTÀ TUTTA DA SCOPRIRE


Un viaggio attraverso l’eccellenza del caffè raccontata dalla voce degli esperti di SlowFood Educa. Le recensioni dei caffè di 25 torrefazioni italiane di alta qualità ed in più tutto quello che c’è da sapere prima di gustare un espresso di altissimo livello.

modale-website