Sulle sponde

DEL BENACO

Da cinquant’anni caffè forte e cremoso, deciso al primo assaggio, dolce e avvolgente nel gusto, inconfondibile nell’aroma. Nel 1948 Filippo Latorre fonda sul Lago di Garda una delle prime torrefazioni della provincia di Brescia, la Torrefazione Caffè Haway. Da allora, una grande e crescente passione per il caffè, una professionalità seria e attenta nell’offrire caffè fresco e tostato magistralmente e il controllo rigoroso e costante della filiera, hanno portato l’azienda, oggi Latorre Srl, a divenire un punto di riferimento dell’espresso di qualità sulle sponde del lago di Garda, e non solo.

TORREFAZIONE LATORRE

Via Case Sparse Serraglie, 101 – 25080 Manerba del Garda (BS)

Un’unica

MISCELA


La passione e l’amore per il caffè si traducono in un’accurata selezione in piantagione delle migliori origini di caffè crudo e nella tostatura, rigorosamente artigianale, che richiede per ogni varietà di caffè una specifica lavorazione e un puntuale profilo di cottura.

Lino Latorre, che conduce l’attività con la figlia Sara, svela un particolare importante: “La sola alternativa possibile per noi è sempre stata l’alta qualità. Per questo motivo, solo da pochi anni, abbiamo scelto di aggiungere un’unica ed esclusiva miscela in grani alla storica Latorre: Caffè Haway, che proponiamo allo stesso prezzo del caffè Latorre per offrire la possibilità al consumatore di scegliere il gusto, mentre l’alta qualità è standard per noi. La miscela, frutto di una ricerca appassionata che continua tuttora, è confezionata anche in barattolo per l’uso a casa”.

Ci vuole coraggio per scegliere di commerciare per così lungo tempo una sola miscela, bisogna essere certi che sia davvero buona, e che lo sia in modo costante. È una miscela di caffè esclusivi, frutto di appassionata ricerca e della significativa esperienza che è maturata, nella famiglia Latorre, attraverso tre generazioni.

Un uomo sensibile,

DI CUORE


Lino Latorre ha viaggiato a lungo, è un torrefattore autentico che ha voluto conoscere i territori di produzione e le persone che coltivano le piante di caffè, raccolgono il frutto e lo lavorano a mano, in modo tradizionale e lento. Nei primi anni ‘90, il torrefattore aiuta una comunità di indios a fondare la cooperativa Tzozil Tzozal in Chiapas, Messico. Lino si accorge di quanto siano deboli i coltivatori al momento di trattare il prezzo del caffè con coloro che, non a caso, sono definiti coyotes, razziatori di piccoli raccolti di caffè a prezzi infimi. Lino decide di condividere la propria esperienza nel settore: istruisce ed accompagna i lavoratori rendendoli autonomi nella gestione della cooperativa e capaci di imporre i propri prezzi e le proprie regole nel difficile mercato del caffè. In capo a pochi anni la cooperativa è stata in grado di poter guardare con serena calma al prossimo raccolto e provvedere ai beni elementari necessari alla comunità.

Punto di degustazione e somministrazione Punto di degustazione e somministrazione
Shop online Shop online
Cottura presso la torrefazione Cottura presso la torrefazione
confezionamento del caffè in grani confezionamento del caffè in grani: sacchetto in atmosferico

HAWAY

Miscela di Arabica e Robusta

L’assaggio del caffè

HAWAY MISCELA DI ARABICA E ROBUSTA

Miscela:
HAWAY

Torrefazione Latorre presenta l’esclusiva miscela Haway. Le origini pregiate di Arabica e Robusta provengono da piantagioni di America centrale, Africa e Asia. Il mastro torrefattore compone la ricetta ed è capace di modificare le percentuali delle provenienze, modulando le quantità in accordo con le caratteristiche dell’anno di raccolta del caffè.

Gusto:

Haway è un caffè intenso, dalla crema compatta, fine e di colore nocciola molto accentuato. Il profumo è molto intenso eppure semplice, ricco di aromi di noci, cacao e tabacco da pipa. È gradevolmente amaro, ma il sentore si trasforma in pochi attimi in una deliziosa sensazione che ricorda il cioccolato. Infine, si avverte il corpo liquoroso, intenso e impegnativo. Un goccio d’acqua fredda bevuto dopo il caffè dilata e sviluppa il pregio.

Abbinamenti:

Si accompagna a tartufi al cioccolato fondente, pere al cioccolato e tronchetto di pan di Spagna. Haway è una miscela equilibrata, da usare per aromatizzare al caffè la pasta all’uovo, aggiungendo due espresso alla casseruola d’acqua in cui bollite la pasta. Si condisce con fagiolini, spinaci e burro.

aspetto crema
complessità
aromatica
intensità
aromatica
acidità
amarezza
corpo
astringenza
persistenza

Dal chicco macinato fresco

ALLA TAZZINA


Le macchine superautomatiche macinano i chicchi di caffè all’istante al semplice tocco di un tasto.

Il complesso organolettico di ogni chicco si esprime in pieno con la minima dispersione delle molecole volatili e la massima salvaguardia dell’aroma in tazzina.

Settaggi della macchina

CONSIGLI D’USO


4.5macinatura
forte intensità
normale lunghezza

La tostatura di Haway è omogenea e senza difetti, l’aroma dell’espresso è molto intenso e il corpo ben presente. Sposa bene le bevande a base di latte che stempera la vivacità del caffè e lo ammorbidisce. Con Dinamica De’Longhi il latte macchiato e il cappuccino si preparano in modo semplice e automatico: inserite sul fronte della macchina il contenitore del latte, durante l’erogazione il caffè e il latte si mescolano in quantità richiesta.

Guida ai torrefattori

UNA REALTÀ TUTTA DA SCOPRIRE


Un viaggio attraverso l’eccellenza del caffè raccontata dalla voce degli esperti di SlowFood Educa. Le recensioni dei caffè di 25 torrefazioni italiane di alta qualità ed in più tutto quello che c’è da sapere prima di gustare un espresso di altissimo livello.

modale-website