Kaldì, il pastorello che per caso

SCOPERSE LA BONTÀ DEL CHICCO TOSTATO

Esiste un luogo a Lecce dove si possono degustare i caffè provenienti da tutto il mondo. È la piccola Torrefazione artigianale Kaldì, aperta nel 2004 in Piazza d’Italia. Accolti e accompagnati da Rita Epifani, la titolare, si scoprono miscele pregiate di caffè provenienti da paesi diversi come Colombia, Etiopia, Costa Rica, Panama, Honduras e dove si può degustare anche il leggendario Jamaica Blue Mountain. Tra gli ultimi arrivati un caffè arabica di Cuba; l’isola caraibica, finalmente dopo decenni di embargo, può tornare a distribuire in tutto il mondo i chicchi di caffè pregiato che cresce nelle piantagioni sulla Sierra Maestra. La Torrefazione Kaldì, è dunque un luogo in cui non solo assaporare ma anche conoscere la storia e la geografia del caffè, a Rita piace dire ai suoi clienti “Oggi vi faccio viaggiare con il gusto!”

TORREFAZIONE KALDÌ CAFFÈ

Piazza D’Italia, 22 – 73100 Lecce (LE)

Una miscela su misura,

LA HAUTE COUTURE DEL CAFFÈ


Dell’arte di tostare caffè si parla molto, ma del cliente, di come vuole il caffè molto meno. Per abitudine i consumatori acquistano pacchetti che portano la dicitura generica di miscela, ma in realtà non sono informati né della storia né della provenienza del caffè.

“Da Kaldì, racconta Rita, diamo la possibilità ai clienti di scegliere e personalizzare la propria miscela in base alle loro esigenze e gusti. Ci siamo avvicinati ai caffè arabica di tutto il mondo, per esempio di India, Guatemala, del Messico, proprio per creare caffè selezionati e miscele su misura”.

L’obiettivo di Kaldì è proprio quello di andare incontro alle esigenze del cliente e garantire, oltre che la freschezza della tostatura e la varietà di trenta e più caffè di gran pregio, la possibilità di personalizzare la propria miscela. Per questo motivo Kaldì è una torrefazione antica e moderna al contempo: riprende la tradizione di tostare il caffè in modo artigianale nel cuore della città ed è moderna perché sensibile alle preferenze del consumatore.

Caffè e

LETTERE


Da Kaldì tra chicchi di caffè crudo e tostato, sorseggiando l’espresso, non si può evitare di leggere frasi di persone celebri dedicate al caffè, scritte sulle lavagnette appese nel locale di degustazione. La maggior parte di esse ne commenta l’effetto, per tutti citiamo Eduardo De Filippo che chiosa “Quando morirò tu portami il caffè e vedrai che io resuscito come Lazzaro”, mentre il pensiero di caffè di J. J. Rousseau è rivolto al torrefattore, ed è un pensiero di puro piacere: “ecco un profumo che amo molto, quando si tosta il caffè vicino casa alcuni chiudono la porta, invece io apro subito la mia”. La passione per l’oro verde ha spinto Rita Epifani a dedicare a tutti i suoi clienti il breve componimento La Filosofia del Caffè, che invita i consumatori a concentrarsi per un momento di puro piacere: Quando bevi il caffè devi staccare, ma soprattutto non devi stare al cellulare! Rilassa la mente, liberala dai pensieri, pensa solo a te stesso…. ricordati di essere egoista per un espresso!

Punto di degustazione e somministrazione Punto di degustazione e somministrazione
Cottura presso la torrefazione Cottura presso la torrefazione
confezionamento del caffè in grani confezionamento del caffè in grani: sacchetto con valvola

MISCELA GOLD

Miscela di Arabica e Robusta

L’assaggio del caffè

MISCELA GOLD MISCELA DI ARABICA E ROBUSTA

Miscela:
MISCELA GOLD

Piccola Torrefazione Kaldì Caffè propone Miscela Gold, di tempra vigorosa, composta di caffè Arabica al 60% e Robusta per il rimanente 40%. I caffè provengono da Costa Rica, Guatemala, India, Indonesia e Africa.

Gusto:

L’espresso di gusto pieno e rotondo profuma intensamente di noci, tabacco e liquirizia. La sua corposità accentuata dà soddisfazione agli appassionati di caffè in stile meridionale, l’espresso che si distingue per la tostatura spinta e l’amarezza accentuata. È una questione di gusto e di tostatura. A nord di Roma si preferisce una tostatura più chiara, adatta alla delicata Arabica, mentre a sud si preferisce l’espresso forte con Robusta ben tostata.

Abbinamenti:

Con Miscela Gold estratto in caffè ristretto, cioccolato fondente e panna si confeziona la bavarese al caffè, da completare con una golosa salsa al cioccolato. Potete concludere con scotch whisky, distillato di tempra che regge bene il confronto.

aspetto crema
complessità
aromatica
intensità
aromatica
acidità
amarezza
corpo
astringenza
persistenza

Dal chicco macinato fresco

ALLA TAZZINA


Le macchine superautomatiche macinano i chicchi di caffè all’istante al semplice tocco di un tasto.

Il complesso organolettico di ogni chicco si esprime in pieno con la minima dispersione delle molecole volatili e la massima salvaguardia dell’aroma in tazzina.

Settaggi della macchina

CONSIGLI D’USO


5macinatura
normale intensità
normale o ristretto lunghezza

In tazzina calda, misura minima. Alcuni estimatori sostengono che è questo il modo canonico di consumare caffè espresso. Assaggiate Miscela Gold in espresso ristretto, il primo sorso senza aggiungere zucchero e datevi il tempo per capire le valenze della miscela. Se amate le bevande con il latte e vi piace che nel cappuccino prevalga il sapore di caffè, consiglio estrazioni di intensità forte.

Guida ai torrefattori

UNA REALTÀ TUTTA DA SCOPRIRE


Un viaggio attraverso l’eccellenza del caffè raccontata dalla voce degli esperti di SlowFood Educa. Le recensioni dei caffè di 25 torrefazioni italiane di alta qualità ed in più tutto quello che c’è da sapere prima di gustare un espresso di altissimo livello.

modale-website