Crema sfumata dal nocciola al nocciola rossiccio, a volte con striature irregolari e una lunga permanenza. Un caffè intenso, nero come la notte, aromatico, pieno, dolce e profumato, con una lunga persistenza al palato. Scopriamo insieme come riconoscere un buon espresso utilizzando al meglio i nostri sensi: la vista, l’olfatto e il gusto.

Il colore e la consistenza della crema
Il primo senso coinvolto è la vista. In un perfetto caffè espresso, la crema è di colore nocciola più o meno intenso, con striature brune, compatta e di lunga tenuta. Non solo il colore ma anche la consistenza assume una importanza rilevante. Quando mettete lo zucchero, se i granelli rimangono in superficie per alcuni secondi, la densità è quella giusta. Alla vista, comunque, la crema perfetta ha uno spessore di circa cinque millimetri e una buona durata prima di assottigliarsi.

Il profumo
Per riconoscere un buon espresso è importante avere un olfatto molto attento. Per qualsiasi tipo di caffè ben tostato, il profumo è una delle prime caratteristiche che colpisce i sensi. Ciò che si valuta per riconoscere un espresso di qualità è l’intensità e la complessità degli aromi e la loro persistenza. Dopo aver avvicinato il caffè al naso il profumo che possiamo percepire può variare anche di molto, dai fiori freschi, agli agrumi, dal miele al cioccolato, per arrivare fino alla nocciola e alle spezie. Se state per bere un caffè di ottima qualità, dovreste percepire aromi intensi e fruttati per l’arabica, più lievi per le miscele di arabica e robusta.

Il sapore
Alla buona riuscita dell’espresso concorrono la composizione e la freschezza della miscela, le caratteristiche dell’acqua utilizzata, il grado di macinatura dei grani e l’efficienza della macchina. I chicchi di arabica hanno un sapore piacevolmente acido, mentre i grani di robusta danno origine a una bevanda dal gusto corposo, meno delicato e più amaro, simile al cioccolato. Anche la qualità dell’acqua, che non dovrebbe mai superare la temperatura di circa 90° centigradi, incide molto sul sapore dell’espresso perfetto.

Come si sente dire spesso, poi, anche la macchina ha un ruolo importantissimo nella riuscita del buon caffè. Quella perfetta permette di regolare tutte le impostazioni che influiscono sulla qualità dell’espresso: grado di macinatura dei chicchi, temperatura dell’acqua, intensità e lunghezza del caffè in tazza. Con le Superautomatiche De’Longhi, infatti, puoi personalizzare ogni aspetto e assaporare in ogni momento l’espresso come vuoi tu.

modale-website